A Siviglia visiteremo la Cattedrale, monumento nazionale dal 1928 e inserito nel 1987 come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La cattedrale non è solo il più grande edificio gotico di tutti gli altri che troviamo in città, ma uno dei più colossali in tutto il cristianesimo.

La Cattedrale di Siviglia custodisce archivi e biblioteche molto importanti tra cui la Biblioteca Colombina nel Patio de los Naranjos. Vedremo anche la Giralda, una torre che apparteneva alla vecchia moschea del periodo arabo, da dove possiamo godere di una splendida vista della città.

Dopo visiteremo la Torre dell’Oro, che fu costruita nel XIII secolo dagli Almohad e faceva parte del sistema difensivo. Era una torre di Albarrana (torre difensiva avanzata) ed era attaccata all’Alcazar da un pezzo di muro. Il suo nome è perché era coperto di piastrelle dorate.

C’è un’altra versione che dice che il suo nome è perché le navi dall’America cariche d’oro e molte ricchezze è venuto ad esso.

Prima di iniziare visitiamo uno dei quartieri più famosi e storici di Sevilla: il quartiere di Santa Cruz. Era il vecchio quartiere ebraico della città ed è un piacere passeggiare per le sue stradine e le sue belle piazze.

Ci rilasseremo poi un po’ nella plaza de España prima di ritornare a Nerja.

Si tratta del Padiglione spagnolo dell’Esposizione Ibero-Americana del 1929.

Il suo stile è neo-Mudejar e la sua forma è degna di nota, come due braccia aperte per accogliere i bambini d’America (i padiglioni dei paesi del continente americano si trovavano nel Parco di Maria Luisa, e altri parchi vicini, che si trova nelle vicinanze di questo monumento



Accreditamenti

How can we help you?